Se tu passi in un posto strano…

/ / Se tu passi in un posto strano…

Un balzo indietro di almeno 40 anni, li chiamavano Checco e Massimo, hanno inciso 3 album, uno più bello dell’altro. Lago di Vico (m. 507), è il loro ultimo album insieme che contiene testi decisamente più duri (da Contro natura: «Questa è una legge contraria alla natura che più ti spacchi il culo e peggio devi star»). La crudezza dei testi, probabilmente, è stato il motivo principale per cui l’album è stato poco trasmesso in radio, ed è rimasto decisamente poco noto. Ma è proprio in questo album che, con brani come Baffalù, La Terra dell’oro, Liscia e Piatta, si vede la loro maturità musicale con testi e sonorità che ti fanno immergere in un viaggio quasi surreale alla ricerca di un mondo che forse non esiste o forse esiste solo dentro ognuno di noi.