PC Troppo lento?

A volte il vostro PC Desktop, oppure il Notebook, può risultare lento e l’utilizzo diventa difficile, noioso e fastidioso e, addirittura, in certi casi la latenza di alcuni programmi rende il PC quasi inutilizzabile.

E’ necessario agire tempestivamente, con un’intervento tecnico, prima che la lentezza diventi blocco totale del sistema.

La lentezza può essere provocata da molti fattori ed è per questo che, prima di agire, occorre analizzare bene qual’è il problema.

Prima di tutto occorre controllare se nel pc ci sono latenze hardware: processore che si scalda, poca memoria RAM, disco troppo lento, alimentatore difettoso, ecc. Nella maggior parte dei casi è necessario aumentare la RAM e sostituire il disco interno meccanico con un disco SSD. Il disco allo stato solido (SSD) viaggia dalle 10 alle 15 volte più veloce di un qualsiasi disco meccanico.

Già un’ottimizzazione hardware fa recuperare una netta velocità al pc ma, non sempre è sufficiente.

Molte volte i rallentamenti dipendono da virus e malware presenti nel sistema operativo. Questi si mangiano la maggior parte delle risorse presenti nel PC e vanno assolutamente eliminati. Esistono molti software antivirus e anti-malware che hanno il compito di eliminare i file infetti dal sistema: alcuni sono molto validi, altri molto specifici, altri efficaci ma troppo invasivi. Per questo motivo nella pulizia del sistema va usata sempre molta cautela ed è bene avere sempre a disposizione una copia di backup dei dati.

L’antivirus non sempre è la soluzione al problema. Intanto ne esistono di commerciali e di gratuiti e questi ultimi tendono ad essere un po’ troppo invadenti, cercando di appropriarsi il controllo del sistema. Molti bloccano dei file che sembrano infetti ma non lo sono (falsi positivi) alterando la stabilità della macchina, altri consumano risorse al pc ma non bloccano nulla. Alcune volte l’antivirus può mandare in blocco il sistema mentre cerca di bloccare il file infetto, perché bloccare un file non sempre è la soluzione al problema, a volte il file infetto è una risorsa necessaria al sistema per poter funzionare. Altro problema da evitare è avere 2 o più antivirus in un sistema, perché vanno sempre in conflitto e troppo spesso creano blocchi al sistema. In ogni caso è sempre meglio un antivirus commerciale e mai troppo pesante per il sistema; in alternativa un buon antivirus gratuito non troppo pesante e invadente. Su Windows l’antivirus di sistema non è poi così male, per me è al pari di molti buoni antivirus gratuiti presenti in rete e nello stesso tempo è molto leggero. Ne esistono molti ed una ricerca in rete, sull’argomento, non fa mai male.

Altre volte un pc può essere rallentato dai programmi che partono all’avvio del sistema e che rimangono sempre presenti in memoria: se da un lato questi programmi velocizzano il loro avvio quando caricati, dall’altra consumano memoria RAM e risorse e, soprattutto, aumentano i tempi di partenza del sistema operativo. Oramai ogni installazione tenta di installare un suo piccolo programma residente che parte all’avvio. E’ necessario ridurre all’essenziale il numero di programmi latenti presenti nel sistema. Anche in questo caso in rete esistono programmi utili per questo scopo.

Un sistema non aggiornato non necessariamente è un sistema non completamente funzionante. Gli aggiornamenti hanno il compito di correggere problemi di compatibilità con alcuni driver di schede video o componenti vari del pc. Su alcune configurazioni hardware si nota di più che su altre, ma la velocità ideale si ottiene solo in un pc completamente aggiornato. Inoltre gli aggiornamenti del sistema vengono sempre eseguiti in background, ovvero dietro le quinte e, anche se non si vedono, rallentano il sistema per un certo periodo. Meglio anticipare e farli periodicamente “a mano”. Altri aggiornamenti, specialmente dei drivers, vanno fatti assolutamente manualmente, scaricando dal sito ufficiale il driver più aggiornato.

Una cosa molto importante è anche il modo in cui si utilizza il pc: se arriva una mail con un allegato mai aprirlo senza essere sicuri della provenienza; molti siti una volta visitati aprono pagine su pagine, alcune delle quali cercano di installare dei widget ai browser che successivamente prenderanno il controllo del sistema. Durante le installazione dei programmi interessati fare molta attenzione alle richieste e non dire sempre “ok” o “avanti” a tutto perché, molte volte, vi vengono proposte installazioni di altri programmi non desiderati, oppure di antivirus quando voi ne avete già uno installato. Insomma, usare un po’ di attenzione in più nell’utilizzo del pc.

14 Ottobre 2022 – Marco Vaccaro

VELOCIZZIAMO IL TUO PC

PC e Notebook

Effettuiamo controlli dettagliati dei vostri PC; eliminiamo virus e malware; aggiorniamo Windows all’ultima versione.