Come svuotare il cestino di Ubuntu!

Svuotare normalmente il cestino di Ubuntu è un gioco da ragazzi: basta posizionarsi sull’icona del cestino e, con il tasto destro del mouse, selezionare “svuota cestino”.

Su Linux, a volte, le cose semplici possono diventare complicate e, quando si tenta ci cancellare definitivamente i file del cestino, il sistema potrebbe risponde che alcuni file non possono essere cancellati. Questo può succedere quando, per qualche motivo, abbiamo buttato nel cestino file da un utente con privilegi da amministratore.

In altre parole l’utente comune non ha i permessi per eliminare definitivamente i file cestinati dall’amministratore.

Per risolvere il problema occorre gestire il file da amministratore, raggiungere la cartella in cui vengono spostati i file cestinati ed eliminarli definitivamente.

Per far ciò occorre seguire i seguenti passi:

  1. Aprire un terminale;
  2. Avviare Nautilus con i permessi da amministratore digitando “sudo nautilus”;
  3. Attivare la visibilità dei file nascosti premendo contemporaneamente i tasti CTRL + h;
  4. Partire dalla root e navigare nel percorso indicato raggiungendo la cartella interessata: “/home/vostro_nome_utente/.local/share/Trash/files”;
  5. Cancellare definitivamente i file con i privilegi da amministratore premendo contemporaneamente i tasti SHIFT + CANC.
  6. Premere nuovamente i tasti CTRL + h per nascondere la visibilità dei file nascosti.

Lascia una risposta