Data: 15 Luglio 2020

Titolo: Le Antiche Terme di Salvarola

Autore: Una carpigiana in trasferta

Rubrica: Articoli – Città di Modena

Ci sono momenti nei quali desideriamo rilassarci, ritemprarci, ma non solo… abbiamo voglia di qualcosa di più per il nostro benessere psicofisico. Fin dall’antichità questo bisogno era soddisfatto dalle Terme, luoghi con fonti d’acqua curativa e vapori naturali ricchi di sostanze, che sgorgano e sbuffano dalla terra, grotte naturali calde, fanghi ricchi di minerali e oligoelementi, immersi nella natura dove regna armonia e tranquillità, per prendersi cura del proprio corpo e dei propri sensi.

Anche oggi le Terme vengono utilizzate per i più svariati disturbi, prescritte dai medici e convenzionate con l’ASL ma, pur non avendo particolari bisogni, problemi o disturbi fisici, possono essere frequentate da tutti, magari per un week end di coccole e relax. Bastano: un costume da bagno, delle ciabattine di gomma, una cuffia per capelli da piscina e un asciugamano grande o un accappatoio.

Alle Terme di Salvarola, a soli 20 minuti da Modena, sulle colline del comune di Sassuolo, troviamo uno stabilimento termale già attivo dal 1800, dotato di acque curative di 4 tipi: acqua salso-bromo-jodica, acqua sulfurea sodica, acqua sulfurea calcica, acqua solfo – bicarbonato – magnesica che sgorgano dalle profondità della terra e sono conosciute fin dai tempi dei Romani. Nel medioevo erano meta di viaggi per chi aveva bisogno di cure e persino Matilde di Canossa pare beneficiasse di queste acque curative. Poi, però, il luogo andò in disuso e un dottore sassolese cercò di riportarlo in voga. Ma è solo verso la fine nell’Ottocento che le Terme riprendono vita e vivacità.

Nel Parco di Salvarola, il Centro Benessere Balnea è immerso nella natura, dove prosperano anche tanti scoiattoli e gatti che si rincorrono. E’ dotato di innumerevoli servizi tra i quali: piscine termali di varia dimensione e forma, con acqua termale solfo-magnesiaca, indicata per l’apparato locomotore cardiovascolare e per gli inestetismi cutanei, a diversa temperatura, con giochi d’acqua interni ed esterni, idromassaggi, idro-percorsi vascolari, palestre, Yoga e meditazione tra il verde nel periodo estivo e un percorso ayurvedico Kerala da maggio a settembre, saune, bagno turco al quale è associata la cromoterapia e l’aromaterapia, centro estetico con trattamenti alla polpa fresca di ciliege, uva e aceto balsamico, cosmetici, fango-balneo-terapia, cure ginecologiche, inalatorie, idropiniche.

C’è solo l’imbarazzo della scelta, per dedicarsi un week end di puro relax e benessere, poco distante da casa.

Terme della Salvarola -Sassuolo, Modena:

Cure Termali e Poliambulatorio
telefono: 0536 987511
https://www.termesalvarola.it/

Centro Benessere Balnea
telefono: 0536 987530
https://www.centrobenesseresalvarola.it/

Hotel Terme Salvarola
telefono: 0536 871788
https://www.hoteltermesalvarola.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *