Data: 20 Novembre 2020

Titolo: Cremino al Caffè senza panna

Autore: Camilla

Rubrica: Cucina

Una versione leggera del Cremino al Caffè che si gusta al bar o in caffetteria, per non sentirsi troppo in colpa per a linea, oppure per chi non può utilizzare, o non ama, latte e panna, perché è possibile utilizzare anche la sola acqua. Sembra incredibile ma, vedrete come si monta bene davanti ai vostri occhi; una crema spumosa e compatta.

Ingredienti:
15gr di caffè solubile (oppure 20gr se vi piace il caffè più forte)
150gr di zucchero a velo (vanigliato o no) oppure anche semolato (aggiungerne o toglierne a seconda se preferite un caffè più o meno dolce)
200ml di acqua ghiacciata (o latte ghiacciato, se preferite che il gusto sia più morbido o vicino a quello fatto con la panna)

Preparazione:
In una ciotola bella capiente versare il caffè, lo zucchero e l’acqua ghiacciata (o il latte, se si vuole e o se si preferisce). Mi raccomando che l’acqua, o se preferite il latte, siano belli ghiacciati, è fondamentale!
Montare tutti gli ingredienti insieme, con la frusta elettrica (oppure con un frullatore o un robot da cucina con l’accessorio adeguato), fino a ottenere un composto spumoso, bello denso.

Servire tal quale in un bicchiere o tazza, con 2-3 grani di caffè interi, oppure con una spolveratina di cacao amaro in polvere o caffe macinato fine fine o, a chi piace, cannella… o quello che preferite!… e, gustare!

Se non lo si utilizza subito, è possibile conservarlo in frigorifero, coperto. Possibilmente, utilizzarlo entro la giornata o, inevitabilmente, tenderà un po’ a disfarsi. Quello rimasto, io l’ho utilizzato nel latte del mattino seguente, per fare colazione, ed era ancora piuttosto cremoso.