Prodotti tipici di Carpi

bollitiL’Emilia, si sa, è conosciuta come la terra del gusto, grazie ad una generosa natura che offre i suoi saporiti prodotti, un’innata propensione all’ospitalità ed una vocazione ai piaceri del palato.Carpi, assieme ad altre città emiliane, è un luogo di profumi, aromi e antichi sapori che raccontano storie di tradizioni famigliari, raffinatezza delle tavole e il piacere del cibo buono e genuino.salumi
Molte sono le manifestazioni a carattere gastronomico che fanno scoprire e riscoprire i piatti tipici di Carpi, cucinati ancora come la tradizione vuole: la Sagra della Lasagna e del Lambrusco, la Festa dell’Aratura, Carpi a Tavola, che contribuiscono a tramandare la ricca tradizione culinaria e a far conoscere i prodotti tipici e tradizionali di Carpi.
tipi-di-pastaTra piatti tipici più conosciuti ed amati, simbolo del “Bel Paese”, ci sono sicuramente quelli con la Sfoglia, con la quale si preparano: Lasagne, Tortellini, Cappelletti, Tagliatelle e Maccheroni col pettine, conditi con Ragù Emiliano o alla Bolognese, con Ragù di Coniglio, in Brodo, alla Panna, al Sugo di Pomodoro e Basilico…. Poi, i Tortelli Verdi o di Zucca, il Gnocco Fritto, le Tigelle o Crescentine, il Coniglio alla Cacciatora, il Bollito Misto, l’Arrosto di maiale con Patate arrosto, la Ciambella e il Bensone (o Belsòun), il Salame dolce di cioccolato, la Crostata di Marmellata…
Tra i prodotti tipici più conosciuti, invece: l’Aceto Balsamico, i Sughi, il Savor e la Saba, il Lambrusco, il Parmigiano Reggiano e il Tososne, il Prosciutto di Modena, la Mostarda Fina con le pere dell’Emilia e il Miele Millefiori dell’Emilia, Cotechino e Zampone, Ciccioli e Cicciolata e Amaretti morbidi di Modena. Tutti questi prodotti, dalle origini antiche e documentate, caratterizzano fortemente la cucina emiliana e le tradizioni culinarie.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *