Data: 14 Luglio 2020

Titolo: L’antica medicina della musica

Autore: Flora

Rubrica: Benessere

Da tempo, in centri ospedalieri e di ricerca specializzati e all’avanguardia, si sta sperimentando la musicoterapia, una disciplina già scoperta nell’antichità da Ippocrate, padre della medicina, e Pitagora. Con questa tecnica è possibile raggiungere rapidamente un efficace stato di rilassamento, annullando l’ansia, attraverso l’ascolto di suoni e melodie e frasi pronunciate da voci suadenti. Pare che il suono dolcissimo del flauto sia un ottimo antidoto per il trattamento delle malattie nervose e persino del dolore, perchè quasi simile ad una voce umana in grado di persuadere e placare lo spirito e metterlo in condizione di guarire. Anche durante il parto la musica può favorire l’attenuazione del dolore e uno stato meno agitato. La musica può essere utile anche in caso d’insonnia, di aritmie, sbalzi di pressione, disturbi digestivi ed intestinali, mestruazioni dolorose e si è anche scoperto che ha un ottimo potere analgesico per piccoli interventi ambulatoriali e odontoiatrici. Anche a livello più sottile, sul piano psichico, mentale e nervoso, la musica ha i suoi benefici effetti, riducendo l’ansia, l’insicurezza, vuoti di memoria e difficoltà di concentrazione, irritabilità e fatica intellettuale. Dopo studi e ricerche, si è riscontrato che le melodie più efficaci ai fini terapeutici, sono: musica antica e classica, sinfonie, concerti, sonate e la musica blues. Gli strumenti a fiato hanno potere rilassante e d’induzione del sonno. L’oboe favorisce la digestione e il transito intestinale. La tromba è dotata di azione antidepressiva, tonica ed eccitante. Gli strumenti ad arco sono sedativi e calmanti. Il violino e la viola hanno anche un effetto favorevole sulla circolazione coronarica in caso di angina pectoris. Gli strumenti a corda hanno un’azione stimolante ed eccitante, soprattutto chitarra e mandolino, mentre l’arpa aiuta in caso di asma e attacchi di tosse. Gli strumenti a percussione hanno un’azione stimolante e corroborante, efficaci anche nella stimolazione delle funzioni sessuali.