Data: 26 Giugno 2020

Titolo: 7 piccoli accorgimenti per mantenersi giovani

Autore: Flora

Rubrica: Benessere

Da un libro di Caroline Adams Miller, estrapoliamo 7 piccoli accorgimenti e strategie per ritrovare la forza e l’energia dei 20 anni; alcuni semplici, ma efficaci, piccoli passi per ritrovare la giovinezza e il benessere.

Prima di tutto il sonno: dormire e riposare, almeno 8 ore per notte, è indispensabile per il nostro corpo e il nostro cervello. Anche se subito non sarà facile, visti i ritmi e gli impegni che siamo abituati a sostenere al giorno d’oggi, con un po’ d’impegno e dopo almeno 6 settimane, si riuscirà ad instaurare una sana abitudine che donerà più energia e meno occhiaie: a letto presto, per rispettare i ritmi e i cicli psicofisici ed un tranquillo sonno ristoratore, per svegliarsi carichi e riposati.

Poi il mangiare, importantissimo se si vuole avere un aspetto più sano e giovane. E’ buona regola iniziare il pasto con frutta o verdura ed un bicchiere d’acqua, in modo da essere più sazi, con un minor numero di calorie, e fare il pieno di vitamine e antiossidanti. In oltre, se il 90% delle nostre scelte alimentari è sano possiamo permetterci un po’ di extra nel restante 10%, perciò sì al dessert, come quando si era bambini, che rimane un gesto sempre molto gratificante. Anche questo contribuisce a mantenerci giovani.

A seguire, l’esercizio fisico, come ad esempio l’allenamento coi pesi. Gli esperti dicono che fare correttamente pesi, adeguati alla propria forza, 2 o 3 volte a settimana, con 2 o 3 serie da 10 ripetizioni, rafforza i muscoli, aiuta a sentirsi più energici e tonici, e quindi più giovani, e ci rende meno vulnerabili agli infortuni, oltre a, dicono sempre gli esperti, portare buonumore, perchè l’attività fisica scarica le tensioni della giornata e stacca la mente dai pensieri. I seguaci delle filosofie orientali, invece, preferiscono il Kung Fu o il Tai Chi, che rende corpo e mente più elastici e flessibili, perchè è esercizio fisico e meditazione insieme.

Anche la cura del proprio aspetto è importante per sentirsi giovani, come: coprire i capelli grigi, usare creme per viso e corpo e concedersi qualche seduta nei saloni di bellezza, perchè prolungare la vitalità della pelle, dei capelli e del corpo ci farà sentire più sicuri e apparire più giovani. Senza diventare maniaci e senza voler apparire 10 anni più giovani, si può essere al meglio dello splendore a qualsiasi età!

E, dopo esserci occupati del corpo, anche la mente vuole la sua parte! Prendersi cura di sè stessi è il primo passo per sentirsi ed apparire più giovani ma rendere ogni giorno una routine no! Il cambiamento aiuta a sentirsi meno vecchi: il nostro cervello vive di novità, ama l’ignoto e necessita di stimolazioni attraverso cose nuove e nuove associazioni mentali. Piccoli cambiamenti di percorso, tutti i giorni, rendono la mente più elastica e attiva; spezzare la routine ci fa bene! La Neurobica insegna… puro cibo per la mente!

In oltre, un salto indietro nel tempo (lo dimostra una ricerca della Harvard University) manifesta un più alto livello di felicità e buona salute. Cosa significa? Nessuno possiede una macchina del tempo! Beh, è dimostrato che essere inseriti in un ambiente che ricorda la giovinezza, con musiche e film della gioventù passata, ci fa’ stare bene. Sono solo i nostri pregiudizi a porre limiti, perciò largo a vecchie canzoni, pellicole sbiadite, e quant’altro, per ritrovare il tempo che fu!

Altro ingrediente fondamentale alla nostra mente e al benessere psicofisico è il pensiero positivo. Esatto, quello che si ha a vent’anni, quando si ha la sensazione di avere il mondo in mano e comunque vada, va sempre bene! Questo non significa ignorare o negare le cose spiacevoli ma, concentrarsi di più sulle cose positive, coltivando un maggior senso dell’ottimismo. Questo fornisce energia positiva e ci si sente più motivati, ci fa stare bene con noi stessi e gli altri e concorre a farci sentire più giovani. Se la nostra mente è triste è il corpo che deve aiutarla ma, se il nostro corpo è triste è la mente che deve aiutarlo!

Questo è un brevissimo assaggio di quello che propone il libro “Creating Your Best Life-The Ultimate Life List Guide” di Caroline Adams Miller, studiosa di scienza del benessere e psicologia positiva, coach di fama internazionale per la realizzazione degli obiettivi, la felicità e il pensiero positivo. Anche se, al momento, non esiste una versione tradotta in italiano, possiamo cimentarci, attraverso questi piccoli suggerimenti, nel viaggio a ritroso verso noi stessi e la nostra vitalità, riappropriandoci della felicità e del benessere che ci appartengono.