In questa strana era in cui per anni tutti quanti hanno raccontato di tutto e di più sui social con: foto, video, testi, condivisioni e nuvole… era davvero inevitabile che, prima o poi, si arrivasse a fare i conti con il controllo dei milioni di dati che transitano sui nostri PC. In Italia, il 25 giugno scorso, è entrato in vigore il nuovo Regolamento UE 2016/679 in tema di privacy (GDPR), che regola il trattamento dei dati sensibili. Questo ha creato un po’ di panico generale perché solo pochi erano preparati a questo cambiamento e, anche, perché si è confuso “sicurezza” con “privacy”, che sono 2 cose ben differenti ma, in qualche modo, collegate. Vediamo di fare un minimo di chiarezza, in poche righe.

La sicurezza dei dati si riferisce al modo in cui noi copiamo/salviamo i dati a disposizione su un supporto di backup (disco esterno usb o NAS).

La privacy si riferisce al modo in cui noi archiviamo i dati (nostri e dei nostri contatti) nel nostro sistema. In questo caso occorre tutelarci nel migliore dei modi cercando di evitare di farci fregare da virus, malware e spyware, dati sensibili ovvero dati dei nostri clienti.

Queste azioni di messa in sicurezza dei dati devono essere concrete, prendendo le giuste precauzioni a riguardo. Solo quando si è certi che tutto sia in ordine, è possibile comunicare al cliente che i dati vengono trattati secondo le modalità previste dalla legge.

Purtroppo questa legge ha trovato tutti, ma proprio tutti, impreparati anche perché come al solito le informazioni sono arrivare in modo frammentato e caotico. Io sono del parere che un po’ di ordine è inevitabile e che, con un po’ di pazienza, si riuscirà ad arrivare ad una maggiore consapevolezza sul trattamento e sulla sicurezza dei dati.

Anche noi, con i nostri canali a tema, ci stiamo riorganizzando e cercheremo di farlo in modo intelligente, rispettando le leggi sul trattamento dei dati e comunicandovi, di volta in volta, eventuali accorgimenti da utilizzare per essere in regola. Inoltre, cercheremo di spiegarvi che non è solo un problema di salvaguardare i dati dei vostri contatti, cercando di non divulgarli in modo inadeguato o non consentito, ma anche come proteggere le vostre foto, i vostri video e documenti, in modo sicuro e corretto.

Marco Vaccaro

Amplificare il volume sul Web

con Nessun commento

Quante volte vi capita che le pagine che state guardando su Internet hanno un volume basso? Eppure il vostro indicatore di volume segna il massimo. Questo problema capita spesso nei video, su youtube (ad esempio), perché non esiste standard audio (ma anche video) da rispettare quando di carica un video per cui se il video che state vedendo è stato creato con volume non sufficiente, l’audio risulterà basso anche se l’indicatore di volume del PC è settato al massimo. Tuttavia esiste un’estensione di … Continua a leggere

Fate il backup dei vostri dati

con Nessun commento

Come mai è necessario fare un backup (copie di sicurezza) dei dati? Perché le vostre foto, i vostri video personali, i vostri documenti non sono al sicuro! La prima cosa da fare è quello di evitare un comportamento non adeguato pensando di mettere al sicuro i dati in modo sbagliato: una cosa da evitare assolutamente è quella di spostare i dati (foto, video, musica, ecc) dal PC ad un disco esterno acquistato perché non si fa altro che aumentare il rischio … Continua a leggere